Le Grotte

14 scalini di cotto scendono verso la grotta delle monache, il sua volta e le 8 nicchie ne fanno una delle grotte monumentali di Santarcangelo.

Il sottosuolo della città è infatti ricchissimo di ipogei di varie estensioni e architetture, una vera e propria città al buio tutta da scoprire. La storiografia ha datato la loro origine attorno al XV secolo, i motivi che spinsero gli uomini a scavarle sono vari, forse in origine alcune di esse servivano ai riti propiziatori, oppure per il culto di confessioni bandite ed infine anche per la conservazione dei cibi. Addentrandosi nel corridoio scavato che permette di accedere alla meravigliosa grotta la sensazione è quella di essere lentamente accompagnati in un mondo sconosciuto ed ancora tutto da interpretare.